Agroalimentarehome

VINI SANNITI AL SENATO. CASELLATI: TERRA STRAORDINARIA

vini sanniti al senato

Successo per i vini sanniti in Senato: manifestazione organizzata dall’esponente sannita di Forza Italia, Sandra Lonardo.  Il sindaco di Guardia Sanframondi, comune capofila di Sannio Falanghina Città Europea del Vino in merito ha dichiarato: “La presentazione in Senato della Falanghina e delle eccellenze agroalimentari sannite, conferma e rilancia le ambizioni del nostro territorio. È la testimonianza dei risultati che possiamo raggiungere quando facciamo rete e quando la provincia riesce ad essere unita su temi reali. L’evento organizzato da Sandra Lonardo coniuga arte, enologia e cultura, mondi che riescono a dialogare con un target internazionale e a veicolare i nostri prodotti su mercati più competitivi. In questi primi mesi, Sannio Falanghina ha avuto il sostegno di tutte le istituzioni e le forze politiche ma non basta. Dobbiamo continuare a lavorare per raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi e valorizzare non solo il vino ma l’intero settore enogastronomico e del benessere. Le 11mila imprese produttrici e migliaia di lavoratori che operano nelle cantine meritano tutta questa attenzione”.
E’ intervenuta anche la presidente del Senato Casellati, che ha dichiarato: “Ringrazio la senatrice Sandra Lonardo – madrina, instancabile ispiratrice e promotrice dell’evento – e con lei tutte le persone che lavorano con passione per il territorio sannita. Un evento nato per coniugare cultura enogastronomica, arte, musica e letteratura, e per celebrare una importante realtà della Campania e del nostro Paese. Un plauso per il riconoscimento della rete europea Recevin assegnato al distretto Sannio Falanghina ‘Città europea del vino 2019’. Un attestato straordinario ad una vera e propria eccellenza nel panorama internazionale, ma soprattutto un valore aggiunto per il marchio Italia, per la nostra economia e per la nostra agricoltura che, per qualità e quantità, anno dopo anno conquista i consumatori e si afferma sui mercati emergenti. Il vino ci parla di amore per la terra, maestria, passione, operosità, ambiente, territorio. E non solo. Il paesaggio disegnato dei vostri vigneti, la geografia delle cantine, la narrazione dei borghi, l’identità culturale e soprattutto il coraggio delle popolazioni sannite che si sono rialzate dopo calamità naturali e terremoti. Un vino protagonista anche della Dieta mediterranea e della crescita dell’enoturismo, come esperienza unica. La Falanghina ha avuto importanti evoluzioni, a partire dai racconti di Plinio il Vecchio e dalla presenza nella corte reale, fino alla carta dei vini papali. Un piacere che nasce dalla valorizzazione della storia e della tradizione”.(Ottopagine.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *