costume e societàFormazione e Ricercahome

MOBBING: PRESENTATO UN DISEGNO DI LEGGE ED UN MASTER SULLA VIOLENZA INTERPERSONALE

Di redazione.  Il convegno “Atti vessatori e persecutori: la patologia dei rapporti interpersonali”, si è svolto lo scorso 2 dicembre nella sala conferenze dell’Università Telematica Pegaso. Al centro del dibattito il tema del mobbing con approfondimenti sulle  dinamiche conflittuali e  comportamenti aggressivi in soggetti vittime di vessazioni e atti persecutori. L’iniziativa è stata   organizzata dall’associazione EmotivAzione presieduta dal Professore Luigi Iavarone in collaborazione con l’Università Telematica Pegaso e con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e Velletri.

Nel corso dell’incontro è stato anche presentato il Master di primo livello in “Violenza interpersonale, bullismo, mobbing, strategie efficaci e modelli psicosociali integrati per l’identificazione e la gestione dei conflitti e dei comportamenti aggressivi nei soggetti vittime di vessazioni e atti persecutori” ed il disegno di legge N. 1350: “Disposizioni per il contrasto al fenomeno del mobbing”presentato al Senato lo scorso 20 giugno. 

Prof. Luigi Iavarone, Presidente associazione EmotivaZione
Dr. Massimo Gallo, Presidente vicario della corte di Appello di Roma e dal prof. Calogero Di Carlo.

Il professore  Luigi Iavarone, ha evidenziato  come questo meccanismo si presenti in tutti i contesti relazioni, all’interno della scuola (bullismo), sul lavoro (mobbing) e nella vita quotidiana di ciascuno di noi (stalking). Nell’ottica dell’interdisciplinarietà che permette di comprendere il fenomeno attraverso visioni differenti, competenze specifiche e sensibilità che si integrano, hanno assunto all’interno del convegno, ruolo di fondamentale importanza la visione sia giuridica sia psicologica di tali fenomeni. I lavori sono stati  introdotti dal prof. Alessandro Bianchi, rettore dell’Universita’ Unipegaso e moderati dalla giornalista Rai Dott.ssa Annapaola Ricci, che ha affrontato il tema per il TG1. Al tavolo tecnico sono intervenuti: avvocato Paolo Voltaggio. delegato in rappresentanza di Antonino Galletti, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma, il Sen. prof. Francesco Castiello, primo firmatario al Senato del ddl sul mobbing, dell’on. Marco Silvestroni, dall’on. Federica Zanella, dall’avvocato Gaetano Parrello, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Velletri e della dott.ssa Rosi Guido, psicologa e psicoterapeuta, delegata dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, dall’avv. Donatella Cerroni, mediatore familiare e dalla dott.ssa Daniela Iozzi, psicologa e psicoterapeuta. Il convegno è stato arricchito dalle relazioni del dott. Fabio Massimo Gallo, presidente vicario della Corte di Appello di Roma; del prof. Calogero Di Carlo, responsabile sedi nazionali Universita’ telematica Pegaso che hanno approfondito  l’iter giudiziario e le misure giuridiche e normative alla base di questi fenomeni.

La partecipazione di numerosissimi professionisti, di persone autorevoli e dei rappresentanti delle istituzioni, ha dato ragione al prof. Luigi Iavarone e a tutto il comitato scientifico dell’Associazione Emotivazione, che ha voluto fortemente che si realizzasse questo evento preludio dell’annunciato Master di primo livello presentato dall’UNIVERSITA’ UNIPEGASO. Un contenitore che presenta in maniera dettagliata e nell’ottica dell’interdisciplinarietà, fenomeni radicati nella realtà attuale e che necessitano di un’attenzione particolare in quanto profondamente disfunzionali e “tossici”. Essi nascono nell’ambito delle relazioni oggettuali, e definiscono l’inquietante meccanismo disfunzionale e patologico della sopraffazione del più forte sul più debole.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *