costume e società

IN SICILIA ARTE E SOCIALIZZAZIONE:RENNE AVVIA IL PROGETTO RICREAMOCI

Di Redazione. Arte e socializzazione è questo il binomio del progetto “Ricreiamoci”. Il percorso didattico formativo, già avviato settimane fa, ha coinvolto i ragazzi dell’Associazione culturale “I Vulcanici” unitamente ai ragazzi che frequentano il Dipartimento di Salute Mentale dell’Asp 3 di Catania. I ragazzi coinvolti, nel corso che si è svolto nell’ Oratorio della Chiesa Madre, di Santa Tecla, frazione della Città di Acireale (CT), in Sicilia,  hanno realizzato  manifatture artigianali in pietra (collane, orecchini, bracciali, ecc.) che verranno messe in vendita per autofinanziare l’Associazione stessa. Il progetto, molto ampio ed articolato, è stato  promosso, e finanziato, dal Consigliere comunale Sabrina Renna e dall’ex Assessore Antonio Coniglio. L’iniziativa di grande impatto sociale, è stata apprezzata sul territorio dalla Dottoressa Stevani (del Dipartimento di Salute Mentale Asp 3) e dal  Presidente dell’Associazione Angela Scalia.“Bisogna mettere al centro dell’interesse della collettività le differenze, fuori dal tradizionale setting terapeutico. Questi ragazzi devono affacciarsi, presto” al mondo del lavoro”, ha dichiarato Sabrina Renna.Il progetto andrà avanti per sei mesi, tutte le settimane sotto la guida esperta nel settore dell’artigiano Katia Visalli. L’obiettivo è far acquisire ai ragazzi le competenze necessarie per acquisire la migliore autonomia nelle lavorazioni.

Un pensiero su “IN SICILIA ARTE E SOCIALIZZAZIONE:RENNE AVVIA IL PROGETTO RICREAMOCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *