venerdì, Gennaio 27, 2023
spot_img

Energy Academy sostiene il manifesto della Pace “Salvator Mundi”

Francesco BriguglioPresidente di Energy Academy, sosterrà il progetto internazionale “Salvator Mundi”, il primo manifesto della pace che è stato presentato a bordo dell’Amerigo Vespucci al porto di Genova. Il documento è stato presentato nell’occasione delle Celebrazioni del 150° Anniversario dell’Istituto Idrografico della Marina. Durante l’evento la Presidente di IT Difesa, Katia La Rosa, fondatrice di “Italia in un abbraccio” ed ideatrice dello stesso “Manifesto”, ha donato all’Istituto Idrografico della Marina la preghiera “ai Naviganti” scritta per l’occasione ed inserita nello stesso documento di pace. Il manifesto, costituito da 10 sezioni: (Istituzioni, Arte e Cultura, Formazione & Informazione, Difesa e Sicurezza, Imprenditoria, Cristianità, Sociale, Tecnologia, Sostenibilità ed Ambiente, Economia), sarà successivamente sottoscritto in Parlamento alla presenza di tutti gli illustri rappresentati che lo hanno condiviso. Il documento, che avrà carattere scientifico, come ha spiegato la Presidente La Rosa, prende il nome dalla celebre opera di Leonardo da Vinci, che ben descrive, l’eccellenza del genio italiano. “Oggi – ha dichiarato – la Presidente di IT Difesa Katia La Rosa – serve unità, autentica solidarietà, e coesione nazionale. Abbiamo scelto illustri punti di vista per raccontare questo particolare momento storico analizzando le sfide che ci attendono. Proiettare nel futuro le conseguenze delle proprie scelte è uno strumento indispensabile per affrontare il presente.  “Siamo fieri – ha spiegato Francesco Briguglio –  di far parte del team di esperti che si occuperanno della redazione di un documento che costituirà una guida per le future scelte.  Briguglio, trainer tra i più conosciuti in Italia per la gestione e formazione di reti commerciali, ha maturato oltre 25 anni di esperienza formativa collaborando con Aziende tra le più importanti a carattere nazionale, oltre 20.000 partecipanti ai suoi corsi attitudinali e comportamentali, specializzato in ”Tecniche sulla comunicazione”  in particolare, nelle tecniche di approccio e nei meccanismi di pensiero dei processi decisionali, oggi è anche candidato al prestigioso premio “Italia del Merito”.

Dichiarazioni di alcune personalità che hanno condiviso il manifesto.

 

Il Mons. Enrico del Covolo, Vescovo Titolare di Eraclea ed Assessore nel Pontificio Comitato di scienza storiche, come ha ribadito in una parte del suo contributo donato al manifesto; “ Certo, la sto­ria è davvero maestra di vita, a patto però che essa trovi discepoli disposti ad ascoltarla: diversamente, senza scolari, la storia rimane una povera maestra di vita. Viene da chiedersi se noi – uomini e donne di questo tempo – siamo veri discepoli della storia. Evidentemente non abbiamo ancora imparato una delle lezioni più importanti della storia: che con la guerra tutto può essere perduto, mentre la pace è la condizione indispensabile per edi­ficare una civiltà a misura d’uomo”.  

 

Premio Nobel per la Pace, prof. Riccardo Valentini “La Pace è il bene più grande che l’umanità possa desiderare. Come ha detto Papa Francesco, ogni azione, gesto, nei confronti del prossimo, può costruire la pace. Per questo motivo è fondamentale l’integrazione culturale che deve rappresentare un valore di crescita per ogni comunità. Un messaggio che possiamo dare all’essere umano? Di pensare ai propri figli, il bene più grande che abbiamo e a cui stiamo distruggendo la speranza ed il futuro.”

 

Presidente di ERG Edoardo Garrone: “La cultura della pace deve essere declinata in ogni ambito per supportare un processo di transizione energetica equa e inclusiva che non lasci nessuno indietro. Dobbiamo preservare la sostenibilità in tutte le sue forme: economica, sociale ed ambientale.  Il nostro compito è garantire la possibilità di soddisfare i bisogni delle generazioni future”. 

 

Presidente Nazionale, Ufficiale Antonio Mondello: “Sono orgoglioso che la nostra associazione, sia stata premiata in un’occasione così prestigiosa. Il nostro impegno sarà quello di continuare ad operare nel tessuto sociale, tenendo alti i valori della nostra costituzione, per tutelare i servitori dello Stato”.

 

Marco Nereo Rotelliartista.  “Non si può realizzare la pace se si coltiva nel proprio animo l’odio.” Non c’è pace senza giustizia, non c’è giustizia senza perdono. Dobbiamo comunicare la pace attraverso la Cultura, attraverso il rispetto, attraverso l’amore questo deve essere il nostro compito”.

 

Il documento è aperto al contributo di altri intellettuali, filosofi, uomini di religione, artisti, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni e della sicurezza nazionale, affinché unitamente possano contribuire a divulgare i valori della pace, della giustizia, del bene, della bellezza, della fratellanza umana e della convivenza comune, per confermare l’importanza di quei principi imprescindibili salvezza del mondo, per costruire insieme il nuovo risorgimento 2.0

 

 

IN EVIDENZA

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
3,678FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI