costume e società

DE POLI PRESENTA IN SENATO IL PROGETTO “VOCE ALLE NUOVE GENERAZIONI”.

Di redazione. Musica e tutela dell’ambiente unite in un percorso di sensibilizzazione civica. Su iniziativa del Senatore Questore Antonio De Poli, questa mattina nella sala Caduti di Nassirya è stato presentato il progetto “Voce alle nuove generazioni – dipende da noi”. Un’iniziativa che intende sensibilizzare studenti, insegnanti e società civile sui temi della sostenibilità ambientale. Nella sala del Senato è stato proiettato il video clip della canzone “Dipende da Noi”, scritta dal più giovane professore di musica italiano, Alex Fusaro e realizzato nei locali dell’Istituto Medici di Legnano (Verona), in collaborazione con ScuolaZoo. All’incontro a cui hanno partecipato gli studenti sono intervenuti, oltre al Questore De Poli, il dirigente scolastico Stefano Minozzi, l’assessore all’ambiente del Comune di Este, Sergio Gobbo ed uno rappresentante degli studenti, Stanislao Satta. Il surriscaldamento globale preoccupa 4 italiani su 10, il 41%, secondo una

De Poli, Fusaro, Gobbo

ricerca della fondazione Eni Enrico Mattei, che è stata presentata qualche giorno fa, in Senato. “Le porte di Palazzo Madama – ha spiegato il Questore Antonio De Poli – sono aperte a quei giovani che in maniera particolare portano avanti una lotta così importante come quella contro i cambiamenti climatici.La politica e le istituzioni devono intervenire con urgenza sulla tutela dell’ambiente.

De Poli, Fusaro

Tra l’altro, proprio qui, in Senato, con l’inizio dell’anno scolastico, è stato lanciato il concorso Senato & Ambiente che è frutto della collaborazione tra Palazzo Madama e MIUR  e si rivolge alle scuole secondarie superiori di secondo grado. Le scuole, come sappiamo, possono rivestire un ruolo chiave, in questo contesto. L’iniziativa del professore Alex Fusaro è una dimostrazione concreta dell’impegno civico.” La canzone ha spiegato il professore Fusaro è stata scritta dopo il terzo sciopero mondiale del clima. “Il testo – continuato –  deve essere considerato una canzone – lezione che unendo i diversi linguaggi può contribuire a lanciare un messaggio di attenzione e tutela al nostro pianeta.”

”Non c’è colore politico nel rispetto dell’ambiente ha sottolineato l’assessore Sergio Gobbo”. Sul tema è anche intervenuto il dirigente scolastico Minozzi che ha sottolineato il ruolo fondamentale della scuola dove si formano cittadini consapevoli. E proprio sul tema della consapevolezza che ha concluso il giovane studente Stanislao Satta, ricordando:” non c’è più tempo da perdere come ha già comunicato il segretario dell’ Onu, António Guterres”. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *