martedì, Giugno 25, 2024
spot_img

Simone Ranucci Brandimarte, presidente di Digitouch riceve il prestigioso premio internazionale Salvator Mundi per l’eccellenza e l’etica nell’impresa

Si è celebrata presso la Sala Regina della Camera dei Deputati, la cerimonia di premiazione del premio internazionale Salvator Mundi, la cui precedente edizione si era tenuta a bordo della Nave scuola Amerigo Vespucci, simbolo del nostro Paese che naviga verso nuovi orizzonti. L’evento, organizzato dal Presidente  ITDIFESA, la giornalista Katia La Rosa, fondatrice del premio, ha visto la partecipazione di illustri personalità provenienti da vari settori. Il premio Salvator Mundi, ispirato alla genialità di Leonardo da Vinci, celebra annualmente talenti e personalità straordinarie, rendendo omaggio all’eccellenza, all’etica e ai valori. Come affermò Leonardo da Vinci: “Sapere è avere ancora da imparare; sapere molto è avere ancora molto da imparare.” Il premio mira a promuovere tale spirito, incoraggiando le menti brillanti a illuminare il cammino dell’umanità attraverso azioni di solidarietà. Durante gli anni, molti personaggi di spicco sono stati insigniti di questo prestigioso riconoscimento, tra cui il premio Nobel per la pace, il professor Riccardo Valentini, il Contrammiraglio Massimiliano Nannini, il presidente della rete dei parchi letterari Stanislao de Marsanich, il direttore di Rai News Paolo Petrecca e molti altri. Quest’anno ad essere insignito del prestigioso riconoscimento: Simone Ranucci Brandimarte, presidente dell’azienda leader DigiTouch che ha saputo coniugare lungimiranza e un profondo senso di etica nel fare impresa. Con coraggio e innovazione, ha abbracciato la tecnologia come veicolo di progresso e strumento di equità, trasformando le sue aziende in veri e propri laboratori di futuro. Questo premio riconosce l’impegno e la determinazione con cui ha perseguito la sua visione, creando valore non solo economico, ma sociale e culturale. Un pioniere dell’impresa etica, che ha trasformato competenza e valore in un modello di business di successo. Il suo esempio rappresenta una fonte di ispirazione per tutti coloro che credono in un’impresa capace di cambiare il mondo. Durante la cerimonia è stato anche conferito un premio speciale al Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, rappresentata dal sottosegretario alla Difesa, senatrice, Isabella Rauti, per il suo impegno umano e politico. Premiati con lui tra li altri Tenente Colonnello Gianfranco Paglia medaglia d’oro al valor militare; il XV corpo Paracadutisti Gruppo reduci “Battaglia del Pastificio” ; Generale di Corpo d’Armata Antonio Vittiglio, Direttore Generale militare della Difesa; il comandante della Polizia di Roma Capitale, Ugo Angeloni; Marco Tarquino editorialista e già direttore dell’Avvenire; Maurizio Carrettoni, editore Publiscoop; Mattia Mucci e Marco Luciani fondatori Treddy.

“Sono onorato – ha dichiarato il presidente Brandimarte -di aver ricevuto questo premio. Vorrei anche esprimere la mia gratitudine a tutto il team di digitouch, i cui sforzi e dedizione hanno reso possibile il raggiungimento di questo traguardo. Senza di loro, nulla di tutto questo sarebbe stato possibile. Accolgo questo premio non solo come un riconoscimento personale, ma come un impegno rinnovato nel continuare a trasformare le nostre aziende in laboratori di futuro. Sono fermamente convinto che la tecnologia, se utilizzata con responsabilità e equità, possa contribuire a creare un impatto positivo sulla società. Voglio continuare a promuovere l’innovazione, la sostenibilità e la responsabilità sociale d’impresa, perché credo che queste siano le chiavi per un futuro migliore. Questo premio mi dà nuova energia e mi spinge a continuare ad essere un pioniere dell’impresa etica. Voglio ispirare altre persone a seguire la strada dell’imprenditoria responsabile, dimostrando che è possibile creare valore economico, sociale e culturale simultaneamente. Spero che il mio esempio possa servire da stimolo per tutti coloro che credono nel potere delle imprese a cambiare il mondo. Infine, desidero congratularmi con tutti gli altri premiati e ringraziare il Comitato del premio internazionale Salvator Mundi per aver riconosciuto le nostre azioni e il nostro impegno. Insieme, possiamo lavorare per un futuro migliore, basato sulla collaborazione, l’innovazione e i valori fondamentali che ci uniscono come società. Grazie ancora per questo onore e per l’opportunità di essere parte di questa celebrazione dell’eccellenza e del coraggio.”

 

 

 

IN EVIDENZA

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
3,912FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI